Mostra Mitoraj a Pietrasanta

Mostra Mitoraj a Pietrasanta

Mostra Mitoraj a Pietrasanta – Un omaggio postumo che la Versilia dedica al grande maestro polacco scomparso da pochi mesi.
Un percorso espositivo che si snoderà a Pietrasanta con opere diffuse in piazze e spazi museali dal 24 aprile al 30 agosto.

Igor Mitoraj, artista noto in tutto il mondo per le sue sculture monumentali di teste fratturate, arti isolate e torsi strappati è stato uno dei protagonisti della vita culturale di Pietrasanta di cui era cittadino onorario.
Sosteneva “Sento che un pezzo di braccio o di una gamba parlano molto più forte di un corpo intero “.
Nel 1983 apre uno studio a Pietrasanta, in Versilia, nei pressi di Carrara , una zona che amava per il suo paesaggio tanto quanto per la qualità della sua pietra.

Da New York a Tokyo musei e gallerie di tutto il mondo hanno ospitato le sue opere. Mitoraj metteva al centro del suo universo artistico l’uomo con le ombre della precarietà del vivere. Figure classiche e tragicamente calate nei giorni contemporanei. Sosteneva: “Vivo dell’oggi e questo è il mio modo di raccontarlo”. E’ stato profondamente inflluenzato dall’eclettismo del suo maestro Tadeusz Kantor.

E proprio la Piccola Atene (il «soprannome» con cui è conosciuta Pietrasanta la cittadina versiliese) ha deciso di omaggiarlo con una mostra dedicata a lui e alle sue opere.

Be Sociable, Share!

Tutti i nostri articoli